La sera del 1 febbraio 2017 ho avuto il grande onore di ricevere il premio CARLO ALBERTO GABELLIERI che, all’unanimità, la commissione del Museo dell’Automobile Bonfanti Vimar con il presidente Massimo Vallotto ha deciso di conferirmi “PER L’IMPEGNO APPASSIONATO ED ENTUSIASTA PROFUSO A SOSTEGNO DEL MOTORISMO STORICO”.

Premio Gabellieri

Questo premio, assolutamente inaspettato, mi gratifica enormemente ed onora anche per il fatto che porta il ricordo di un grande personaggio, competente umile ed appassionato del mondo dei motori, Carlo Alberto Gabellieri.

L’ho detto con non poca emozione rivolgendomi al numeroso pubblico, voglio ripeterlo qui in questa pagina, condivido questo riconoscimento con chi mi ha permesso di essere qui:

Massimo Vallotto, che ringrazio anche per le belle parole con le quali mi ha presentata, la commissione del Museo Bonfanti, il CVAE e il Team Bassano per avermi scelta fra molti appassionati.

La mia famiglia per avermi sempre sostenuto ed appoggiato in questa mia passione.

Marcello Minerbi per avermi fatta conoscere per la mia collezione di modellini di Fulvia Coupé dal quale è nato un bellissimo articolo titolato Lady Fulvia a firma di Alfredo Albertini.

Rudy Dalpozzo per avermi dato visibilità, messa in luce e permesso, con i nostri comuni progetti, di farmi conoscere al pubblico amante delle auto storiche.

A Sandro Munari mio idolo indiscusso, al compianto Arnaldo Cavallari e a molti altri.

Essere premiata assieme a personaggi importanti come il presidente ACI Vicenza Valter Bizzotto, il preparatore Ferrari Cristiano Michelotto, i giornalisti Beppe Donazzan, Roberto Cristiano Baggio, Andrea Zanovello e molti altri nomi illustri, mi ha provocato sentimenti di grande gioia, emozione e gratitudine, una serata che difficilmente dimenticherò.