È con grande piacere ed emozione che presento la nuova edizione del LANCIA REWIND che si svolgerà il 14 e 15 aprile 2018 nella Marca Trevigiana, che sto organizzando per il Club Amici della Storica Lancia con il patrocinio di ACI Treviso.

 

 

 

Ringrazio gli amici che ci legano da una comune passione e che in un modo o nell’altro sostengono all’iniziativa.

 

 

 

Come ogni anno, ho voluto creare un programma che possa soddisfare gli equipaggi sia nell’animo che nel gusto offrendo loro la possibilità di conoscere le eccellenze artistiche, culinarie ed enologiche del territorio veneto.

Vado quindi a descriverlo, certa di invogliare ed incuriosire i Lancisti vicini e lontani. Sì, perché faremo visita a luoghi privati e sconosciuti anche a chi vive vicino ad essi.

Hanno già confermato la loro presenza:

Amilcare Ballestrieri

Amilcare Ballestrieri

Daniele Audetto

Daniele Audetto

Gianni Tonti

Gianni Tonti

Tony Carello

 

 

 

 

 

Rudy Dalpozzo

Arnaldo Bernacchini

Arnaldo Bernacchini

Max De Antoni e Tonino Tognana con Rudy

De Antoni e Tognana

Mauro Pregliasco

 

 

 

 

 

Sabato 14 aprile 2018

Visiteremo infatti l’antica Abbazia Santa Bona di Vidor, edificio medievale dell’anno 1100 sopravvissuta ai bombardamenti della Grande Guerra per la posizione strategica vicina allo storico ponte sul fiume Piave. L’abbazia appartiene al Conte Alberto Da Sacco e non è aperta al pubblico, lo ringrazio anche fra queste righe per la disponibilità concessaci con grande entusiasmo.
Potremo accedere al parco con le vetture e visitarne lo splendido complesso che custodisce tutt’oggi le reliquie di Santa Bona traslate dalla Terra Santa dopo la Prima Crociata da Giovanni Gravone da Vidor. I visitatori saranno sorpresi alla vista dello splendido chiostro con i suoi affreschi e soprattutto alle rare colonne annodate o ofitiche che stanno a significare la materializzazione di un legame spirituale di fratellanza e unione. I bombardamenti hanno distrutto gran parte dell’abbazia ed anche una delle 4 colonne, ma sarà possibile ammirare le altre 3 rimaste. Visiteremo poi la chiesetta, ancora consacrata e consumeremo un piccolo spuntino da me offerto. A coronamento della visita, in pieno relax, sarà possibile godere dell’incantevole panorama del Fiume Piave grazie alla terrazza che vi si affaccia. Chiedo fin da ora di prestare molta attenzione a non sporgersi troppo essendo un punto fatalmente pericoloso.

Un viale alberato ci condurrà all’Abbazia Santa Bona

Vista dell’abbazia Santa Bona dal parco

Vista interna del chiostro dell’Abbazia Santa Bona

Spettacolare complesso e vista in primo piano della famosa colonna annodata del chiostro dell’Abbazia Santa Bona

Suggestiva immagine della terrazza dell’Abbazia Santa Bona che si affaccia sul Fiume Piave

Ci muoveremo quindi verso Crocetta del Montello, per raggiungere Villa Sandi. Visiteremo la cantina e dopo un brevissimo filmato di introduzione saremo accompagnati a visitare le centenarie gallerie sotterranee che riserveranno la sorpresa di vederci riemergere negli androni inferiori della villa di scuola palladiana. Qui faremo una degustazione dei prodotti di Villa Sandi e successivamente potremo visitare la parte nobile della villa. Ci sarà, come di consueto, la possibilità di acquistare bottiglie alla Bottega del Vino. Sarà interessante, per le signore, sapere che Villa Sandri produce anche una linea cosmetica.

Bottaia di Villa Sandi

Suggestiva visuale delle bottiglie in zona fermentazione nelle gallerie sotterranee di Villa Sandi

La cornice fantastica di Villa Sandi

L’androne di Villa Sandi

Villa Sandi

Termineremo la prima giornata al Ristorante San Bastian sul Monfenera dal quale potremo godere del suggestivo panorama e gustare la cucina locale e tradizionale.

Panorama dal Ristorante San Bastian sul Monfenera

Orari del sabato

Ore 13.30
Ritrovo degli equipaggi, accoglimento, registrazione e visita all’antica Abbazia di Santa Bona a Vidor (TV) via Piave, costruzione medievale del 1100 affacciata sul fiume Piave.
Spuntino di benvenuto offerto da Lady Fulvia

Ore 15.30
Partenza con destinazione Villa Sandi a Crocetta del Montello (TV) via Erizzo 113A, visita alla cantina, alle gallerie sotterranee e alla villa seicentesca di scuola palladiana.
Degustazione di prosecco e possibilità di acquisto.

Ore 19.00
Partenza con destinazione Ristorante San Bastian a Pederobba (TV) via Monfenera 22, con suggestivo panorama.

Domenica 15 aprile 2018

Il ritrovo degli equipaggi sarà nel piazzale di Volpago del Montello, sede del Club Amici della Storica Lancia e città natale dell’ing. Ugo Gobbato, dirigente Fiat e Alfa Romeo il cui figlio Pier Ugo Gobbato, a sua volta stimato dirigente Lancia, è denominato “padre2 dell Strato’s. A quest’ultimo è titolato e dedicato il Club di Volpago.

Piazza Bottani di Volpago del Montello gremita di Lancia in occasione del premio alla carriera a Sandro Munari nel 2013

Svolte le ultime operazioni di registrazione degli equipaggi, partiremo rapidamente per raggiungere Treviso. Ci sarà un piccolo raggruppamento al Mercato Ortofrutticolo e da qui verremo scortati nel centro storico per poi parcheggiare in Piazza Duomo. Una brevissima passeggiata ci porterà in Piazza dei Signori e la perla della giornata sarà la conferenza di un’oretta e mezza con i maggiori esponenti Lancia ospiti del Lancia Rewind nella splendida cornice degli affreschi della sala di Palazzo dei Trecento, una delle architetture più importanti del centro storico di Treviso.

Treviso, Piazza dei Signori Palazzo dei Trecento e Torre Civica

Sala dei Trecento ed i suoi affreschi salvati dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale restaurati nel 2007  grazie al sostentamento di privati

Ci vorrebbero alcuni giorni per visitare tutto, cercheremo in due ore di vedere tutto quanto possibile grazie da un gruppo di guide esperte che ci accompagneranno a visitare i principali punti di interesse nel cuore del centro storico. Treviso, affascinante e discreta, accoglie i visitatori con i portici, le facciate affrescate ed il fluire delle acque. Il cuore della città è Piazza dei Signori, dalla quale partiremo, dove si affacciano il Palazzo dei Trecento e la Torre civica. Non lontano si erge l’elegante Loggia dei Cavalieri, decorata con scene cavalleresche. La via Calmaggiore conduce alla Cattedrale, che al suo interno custodisce gli affreschi del Pordenone e la pala con l’Annunciazione del Tiziano. Meritano una visita anche la chiesa domenicana di San Nicolò e la Sala del Capitolo, affrescata da Tommaso da Modena, nonché le chiese medievali di San Francesco e Santa Lucia. Completano il fascino della città gli scorci pittoreschi dei Buranelli, la Pescheria e Ponte Dante, alla confluenza di Sile e Botteniga. Una città che regala momenti da sogno anche a chi ama camminare senza fretta.

Loggia dei Cavalieri

Malchiostro – Il Tiziano e il Pordenone

Chiesa di San Nicolò

 

Sala del Capitolo

 

 

 

 

 

 

 

Chiesa San Francesco – Tomba Pietro Alighieri

 

 

 

Treviso – Fontana delle Tette

 

Chiesa di Santa Lucia

Canale dei Buranelli

Ponte Dante

 

 

 

 

 

 

 

 

Termineremo la giornata alla Tesa di Villa Tiepolo Passi per un pranzo conviviale assaporando i gusti della cucina trevigiana. Per chi vorrà soffermarsi anche dopo pranzo, con una passeggiata di 700m nel verde o a bordo di una Lancia nel vale alberato, potrà raggiungere la villa per una visita guidata ad un costo agevolato.

Tesa dei Tiepolo, luogo del pranzo domenicale

Villa Tiepolo Passi

Orari della domenica

Ore 8.00
Ritrovo degli equipaggi e registrazione a Volpago del Montello, città natale dell’ing. Ugo Gobbato, piazza Ercole Bottani 4.

Ore 9.15
Partenza con destinazione centro storico di Treviso, parcheggio in Piazza Duomo.

Ore 10.00
Conferenza con protagonisti della gloriosa Lancia fra gli straordinari affreschi di Palazzo dei Trecento in Piazza dei Signori.

Ore 11.30
Visita guidata al centro storico di Treviso.

Ore 14.00
Pranzo alla Tesa di Villa Tiepolo Passi a Carbonera (TV) Via Brigata Marche, 24.
Visita facoltativa alla villa secentesca dopo pranzo.

 


Quest’anno vogliamo dare la possibilità di devolvere un’offerta libera e facoltativa all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla, cercando di dare il nostro contributo per il sostegno agli studi di questa malattia affinché questi possano trasformarsi in terapie e farmaci. La sclerosi multipla cambia la vita, insieme possiamo aiutare a cambiare la vita delle persone con la sclerosi multipla. Consegneremo nelle mani della Presidente della Sezione Provinciale di Treviso, sig.ra Annalisa Todoverto, durante l’evento, il ricavato dalle offerte. Ringrazio già da ora tutti quanti vorranno devolvere anche pochi euro a questo fine.

 


Clickando sulle seguenti immagini o [QUI] sarà possibile scaricare i file PDF per la stampa.
Per ogni necessità o difficoltà scrivete a
[email protected] o a [email protected].

Suggerimenti per l’alloggio